Francesca Tacchi

Professore associato di Storia contemporanea all’Università di Firenze, si è occupata di storia delle professioni (Gli avvocati italiani dall’unità alla Repubblica, il Mulino 2002; Eva togata. Donne e professioni giuridiche in Italia dall’unità a oggi, Utet 2009; Professioni e potere a Firenze tra Otto e Novecento, cur., FrancoAngeli 2012: prodotto del PRIN 2007 “Professioni e potere in Italia tra età moderna e contemporanea”, di cui era responsabile scientifica dell’Unità di Firenze), di storia dell’università, del fascismo, di giustizia di transizione, di associazionismo giuridico internazionale, del rapporto storia-cinema. Queste tematiche sono state spesso analizzate anche in un’ottica di genere. In anni più recenti ha sviluppato l’interesse per la storia dello sport (Sport popolare/popolarità dello sport, “Passato e presente”, 2020/111, curatela  con  P. Causarano e L.  Venuti; con un contributo sul calcio femminile) e per le forme della divulgazione culturale nell’800 nell’ambito di due PRIN (2015: Translating Worlds: Towards a Global History of Italian Culture 1450-1914; 2017: Global Europeanness: towards a differentiated approach to global history 1450-1900). Membro dell’Unità di ricerca Sagas Modern Transcultural studies e del comitato scientifico del Centro interuniversitario di Storia globale Globhis, coordina per l’Università di Firenze l’EMJMD History and the Public Sphere (HIPS), Action KA1-with Japan. Fa parte di Passato e presente dal 1998: prima come redattrice, poi coordinatrice, condirettrice e, dal 2019, direttrice.

Vai alla pagina istituzionale

Contatti: francesca.tacchi@unifi.it