Giovanni Borgognone

Borgognone

Giovanni Borgognone è professore associato di Storia delle dottrine politiche all’Università di Torino. Le sue ricerche si focalizzano sulla storia degli Stati Uniti e sulla storia delle idee, in particolare le teorie e la storia della democrazia, la tecnocrazia, il managerialismo e la teoria delle élites. Membro della direzione della rivista Storia del pensiero politico. Tra le sue pubblicazioni: Max Eastman e le libertà americane (FrancoAngeli 2004), La destra americana. Dall’isolazionismo ai neocons (Laterza 2004), Il socialismo dal basso. Hal Draper e la rifondazione democratica del marxismo  (Olschki 2008), Come nasce una dittatura. L’Italia del delitto Matteotti (Laterza 2012), Storia degli Stati Uniti. La democrazia americana dalla fondazione all’era globale (Feltrinelli 2013, 2016), Tecnocrati del progresso. Il pensiero politico americano del Novecento tra capitalismo, liberalismo e democrazia  (Utet 2015), (con D. Carpanetto), L’idea della storia (B. Mondadori 2017, manuale per le scuole superiori); “We the people? Le idee politiche degli Stati Uniti dalle origini all’era Trump (Le Monnier 2020). Fa parte di Passato e presente dal 2013 e nel 2015-19 è stato membro del comitato direttivo di Apep.

Vai alla pagina istituzionale

Contatti: giovanni.borgognone@unito.it