Stefano Petrungaro

Stefano Petrungaro è professore associato di Storia dell’Europa orientale a Ca’ Foscari (Venezia) ed è stato senior researcher presso l’Istituto di studi sull’Europa orientale e sudorientale di Ratisbona (2012-2017). Ha studiato le rivolte contadine in epoca tardo asburgica, le politiche della memoria nei Balcani, la storia della violenza in Europa sud-orientale nel XIX e XX secolo. Sta lavorando sui marginali sociali e i loro mestieri nella Jugoslavia interbellica (prostitute, levatrici popolari, artisti di strada, ambulanti, elemosinanti, disoccupati) e, nell’ambito di un progetto di ricerca internazionale, sulla transizione dal tardo al post-socialismo nei cantieri navali di Pola e Danzica. Tra le sue pubblicazioni Balcani. Una storia di violenza? (Carocci 2012); Pietre e fucili. La protesta sociale nelle campagne croate di fine Ottocento(Viella 2009); (con Laura Cerasi e Rolf Petri), Porti di frontiera. Industria e commercio a Trieste, Fiume e Pola tra le guerre mondiali(Viella 2008), Riscrivere la storia. Il caso della manualistica croata (Stylos 2006). Fa parte di Passato e presente dal 2006.

Vai alla pagina istituzionale

Contatti: stefano.petrungaro@unive.it